Barca: un partito nuovo per un buon governo

Come ormai tutti voi saprete Barca ad aprile ha presentato un documento intitolato “Un partito nuovo per un buon governo”, che ha riacceso la discussione sul ruolo dei partiti ed in particolare sui partiti di sinistra. Un documento su cui Barca non cerca adesione, ma sopratutto confronto come ha dichiarato nella presentazione che egli stesso ne ha fatto sull’Unità del 12 aprile. Si tratta di un documento nato dall’esperienza maturata come Ministro per la Coesione territoriale che ha portato Barca a concludere che senza una nuova «forma partito» non si governa l’Italia.

Barca, ed io concordo pienamente, vuole “un partito che faccia riavvicinare le persone all’azione comune, sollecitando lo Stato ad una pratica dell’azione pubblica di «sperimentalismo democratico». Ossia un metodo che superi l’errore secondo cui pochi individui, gli esperti, i tecnocrati, dispongono della conoscenza per prendere le decisioni necessarie al pubblico interesse, indipendentemente dai contesti. Ed eviti l’altro, nuovo errore della nostra epoca: quello di pensare che la folla possa esprimere quelle decisioni in modo spontaneo, attraverso la Rete. Si tratta di chiudere con forza per sempre la stagione dei partiti Stato-centrici o di occupazione dello Stato, e di costruire un «partito palestra» che, essendo animato dalla partecipazione e dal volontariato e traendo da ciò la propria legittimazione e dagli iscritti e simpatizzanti una parte determinante del proprio finanziamento, sia capace di promuovere la ricerca continua e faticosa di soluzioni per l’uso efficace e giusto del pubblico denaro. Serve un partito che torni, come nei partiti di massa, a essere non solo strumento di selezione dei componenti degli organi costituzionali e di governo dello Stato, ma anche “sfidante dello Stato stesso” attraverso l’elaborazione e la rivendicazione di soluzioni per l’azione pubblica”.

buon governo

La discussione su documento prosegue animata sia attraverso incontri territoriali che attraverso la rete sopratutto sul sito  http://pazzixbarca.wordpress.com e su twitter seguendo @fabriziobarca @pazziXbarca @zingaros76

Per continuare la discussione Rilancio la sintesi, pubblicata sul sito pazzixbarca della serata passata da Barca a discutere, con i militanti della sezione del Pd di via dei Giubbonari a Roma, della forma partito, dell’insuccesso alle elezioni politiche e del futuro del Pd.

“Il Pd è una risorsa, ma va usata meglio”. Barca spiega cosa vuole fare.

Annunci
1 commento
  1. Luisa Mulas ha detto:

    ho ricevuto la segnalazione del nuovo articolo

    Date: Thu, 30 May 2013 15:29:21 +0000 To: luisamulas@hotmail.com

Contribuisci con un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: